Trova qualcosa e fallo meglio di chiunque altro...


mercoledì 26 aprile 2017

Noi siamo diversi

Faccio spesso un giro sui siti e sulle pagine degli appassionati e dei professionisti del trading e noto un tratto comune: non c’è mai un debriefing, cioè non si dice mai come è andata a finire con i consigli impartiti. Devo dire che questo è (quasi sempre) un must nel gruppo dei Caimani della Finanza. Alcuni, come Emilio, rendono addirittura noto il loro portafoglio titoli (siamo fra amici). E le metodologie di consuntivazione sono (quasi sempre) fonte di una elaborazione di gruppo: ad esempio, l’ultima (che abbiamo appunto chiamato Debriefing per antonomasia, e che riguarda i titoli scelti nelle nostre riunioni mensili) è nata per una esigenza espressa da Angelo e in precedenza soprattutto da Antioco; Simone ha poi messo insieme il software usando codici scritti anche da me e discussi spesso con Stefano e con tutti gli altri… ma è difficile pensare a qualcuno del Gruppo che non abbia preso parte al processo. Noi siamo diversi. Cheers! :-)

domenica 23 aprile 2017

Nuovo tip

Data 4/23/2017
Borsa NASDAQ
Titolo Apple (AAPL)
Posizione Long
Fino al prezzo di 145.49
N° titoli (unit size) 12
Stop loss dimension 18.061
Take profit 164.83
Potential 13.29%

venerdì 14 aprile 2017

Spring College di Renato Di Lorenzo. Edizione 2017

“Operare solo quando si guadagna e stare a bordo campo quando si perde”… è questo il sogno di qualunque trader, of course. Fra l’altro se si disponesse di questo strumento sarebbe inutile ricorrere agli stop loss, i cui difetti sono ormai noti a tutti.
Ma, naturalmente, detta così non è fattibile.
Però non bisogna disperare: ci si può avvicinare di molto a questa situazione ideale.

Questo sarà quindi l’argomento che ci impegnerà nel corso del nostro nuovo Spring College 2017 confidando di ripetere il successo del Winter College appena concluso. Ci ispiriamo, come sapete, a molte Università americane.
Alcuni argomenti saranno dunque:
- distinguere i movimenti laterali e i trend
- le diverse medie adattative
- il concetto di feedback e i diversi modi per realizzarlo
- i rivelatori di volatilità e come usarli
- etc. etc.

Come ripetiamo sempre, un trading system è uno strumento insostituibile, ma non per quello che si pensa di solito (cioè per mettere il cervello in cantina), bensì per risolvere uno dei problemi più annosi dell’analisi tecnica: quale sia cioè il valore ottimo delle variabili (es. la durata delle medie mobili).
Fatto questo, è necessario poi saper interpretare ciò che si vede, usando appunto una buona serie di indicatori che aiutino a decidere se il segnale dato dal trading system in quel particolare caso sia credibile oppure no. Questo Spring College, che si svolge tutto come al solito via e-mail, è dedicato proprio a risolvere questi problemi, con applicazioni sui mercati reali mentre si svolgono, con il doppio vantaggio di tentare di individuare anche occasioni effettive di far soldi qui e subito.

Come sanno coloro che ci seguono da anni, noi non ripetiamo mai pedissequamente ciò che si trova comunemente su internet o sui manuali (anche nostri), ma lo rielaboriamo e sviluppiamo, verificando con simulazioni rigorose che i protocolli di cui parliamo abbiano davvero un senso e non siano solo fonte della fantasia di qualche guru o di qualche broker.

Ogni tre o quattro giorni, durante il College, in base agli andamenti di mercato, viene inviata una dispensa con degli esercizi, da fare su dati di mercato effettivi e le risposte - volendo - vengono corrette, condivise e valutate.
Questo meccanismo formativo, la possibilità di fare domande ed avere risposte, è forse la caratteristica più importante dei nostri College, che fa di noi non dei semplici docenti, ma degli autentici coach in materia di trading.

Il corso comincia il 23 aprile e termina il 30 giugno. Il costo è di € 299,00 e comprende anche un abbonamento trimestrale gratuito alle 3 nostre newsletters:
- PRO nell'edizione completa per abbonati,
- Elettra,
- Alla mia pensione ci penso io,
più altre due newsletters settimanali pubblicate a volte saltuariamente: ad esempio High Income and Growth specializzata in titoli ad alto rendimento in termini di dividendi.

Chi avesse già pagato un abbonamento, segnalandolo ne potrà ottenere un prolungamento trimestrale
Se ci pensate, ogni dispensa+esercizi+correzioni+worksheets+scripts+newsletters costa meno di una pizza… ma è molto più produttivo!

Si prega di effettuare i pagamenti entro il 20 aprile via PayPal, lo strumento più semplice di cui disponiamo: è sufficiente andare a questa pagina dello shop e inserire il prodotto nel carrello. Se ci viene richiesto, possiamo mandare noi stessi una richiesta di pagamento tramite PayPal, semplificando la vita ai non esperti.
Volendo invece usare il più macchinoso e costoso (per chi paga) bonifico bancario, trovate i dati sempre al checkout del carrello.

Vi prego altresì di comunicarci nome, cognome, indirizzo e codice fiscale, oltre all'eventuale partita IVA, per le nostre annotazioni fiscali. Ho ragione di ritenere che per molte partite IVA, trattandosi di formazione, la fattura sia deducibile ai fini IVA e anche ai fini IRPEF o IRPEG.

Vi aspetto: un College di Renato Di Lorenzo è sempre LA RISPOSTA ai vostri dubbi!

A presto, dunque.
Renato Di Lorenzo
renato.dilorenzo1@gmail.com